Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

Guida all'accreditamento di un ente di formazione al Fondo FonCoop

Come ottenere l’accreditamento a FonCoop

Articolo aggiornato il 01-10-2014

FonCoop è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative: vediamo di seguito come funziona, e quali sono le procedure e i requisiti che un ente di formazione deve rispettare per poter presentare un progetto di piano formativo al Fondo.

collegamenti sponsorizzati
Come ottenere l’accreditamento a FonCoop
Costituito nel 2001 dalle maggiori organizzazioni di rappresentanza delle imprese cooperative (Agci, Confcooperative, Legacoop)e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori italiani CGIL, CISL, UIL, FonCoop è un organismo senza fini di lucro che ha sede a Roma. L’obiettivo del fondo paritetico interprofessionale FoonCoop è quello di sostenere la formazione continua nell’ambito delle imprese cooperative: il fondo finanzia piani formativi aziendali e individuali, settoriali e territoriali; azioni di sviluppo del sistema bilaterale della Formazione continua; analisi del fabbisogno formativo; formazione formatori; servizi formativi alle piccole e medie imprese.
Possono diventare enti formativi accreditati FonCoop sia enti di formazione già accreditati a livello regionale, sia enti e società di formazione non accreditati. Per questa seconda categoria di enti riportiamo di seguito i requisiti e le procedure da espletare per richiedere l’accreditamento ai fondi FonCoop.

FonCoop: come presentare un piano formativo
La presentazione di un piano formativo nell’ambito del progetto FonCoop può essere espletata in qualsiasi momento dell’anno. I requisiti che un ente di formazione non accreditato deve possedere per poter presentare un progetto sono:
a. avere come fine la formazione professionale;
b. disporre di strutture, capacità organizzativa e attrezzature idonee;
c. non perseguire scopi di lucro;
d. garantire il controllo sociale delle attività;
e. applicare per il personale il contratto nazionale di lavoro di categoria;
f. rendere pubblico il bilancio annuale per ciascun centro di attività;

Nel caso in cui l’ente in questione operi come ente a scopo di lucro (punto c), questi dovrà produrre una dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante nella quale si attesti che:
- l’Ente o società di formazione dispone di un sistema di contabilità analitica che classifichi i costi e ricavi relative alle singole attività di formazione;
- le attività formative per le quali l’Ente o società di formazione riceverà contributi da FonCoop saranno realizzate a costi reali senza produrre alcun utile a qualsiasi titolo;
- l’ente o società di formazione si impegna a dichiarare nelle note integrative ai bilanci degli anni di competenza nei quali l’ente o società di formazione ha ricevuto un contributo da Fon.Coop che la relativa attività formativa è stata realizzata a costi reali e non ha prodotto alcun utile a qualsiasi titolo;
- di impegnarsi inoltre ad inviare a Fon.Coop copia delle suddette note integrative non appena approvati i relativi bilanci.
La presentazione di un piano formativo è subordinata alla compilazione di un formulario di accreditamento scaricabile sul sito web ufficiale del Fondo, che dovrà essere spedito con posta ordinaria a FonCoop, via Treviso 31, 00161 Roma. I tempi di accreditamento di un progetto formativo FonCoop sono di circa 2 mesi.

Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta