Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

FondoProfessioni: linee guida per la presentazione di un piano formativo

Come ottenere un finanziamento per la formazione con Fondoprofessioni

Articolo aggiornato il 01-10-2014

Fondoprofessioni è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua negli studi professionali e nelle aziende collegate, riconosciuto dal Ministero del Lavoro (decreto 408/03 del 29 dicembre 2003). Di seguito, illustriamo quali sono le linee guida per diventare enti attuatori del fondo.

collegamenti sponsorizzati
Come ottenere un finanziamento per la formazione con Fondoprofessioni
Fondoprofessioni si rivolge prevalentemente a Studi Professionali e aziende ad essi collegate (Agronomi, Agrotecnici, Architetti, Avvocati, Commercialisti, Consulenti del Lavoro, Dentisti, Esperti Contabili, Geologi, Geometri, Ingegneri, Medici, Medici Pediatri, Notai, Periti Industriali, Psicologi, Revisori contabili,Veterinari) con l’obiettivo di rispondere ai bisogni di formazione per la crescita professionale degli studi e delle aziende collegate al mondo della conoscenza.

Possono richiedere l’accreditamento a Fondoprofessioni in qualità di Enti attuatori (cioè come soggetti eroganti pianti formativi indirizzati alle aziende collegate al fondo), sia enti già accreditati a livello regionale e che vogliano espletare le attività di formazione continua nell’ambito della regione di provenienza, sia enti non accreditati. Di seguito, vediamo quali sono i requisiti per ottenere l’accreditamento a Fondoprofessioni da parte di un ente di formazione non accreditato a livello regionale, e quali le procedure e le tempistiche per presentare la relativa domanda.

Come diventare ente attuatore di Fondoprofessioni
Per diventare ente attuatore di Fondoprofessioni, esistono intanto dei requisiti minimi che l’ente formativo non accreditato a livello regionale deve possedere. Si tratta di:
1. aver svolto precedentemente attività di formazione continua.
2. possedere una struttura organizzativa adeguata alla realizzazione di progetti formativi e idonei curricula professionali
3. disporre di una struttura o risorsa amministrativa competente, anche esterna

Una volta verificati tali requisiti, gli enti possono inoltrare una domanda di accreditamento nei periodi di apertura degli avvisi corsuali/seminariali, pubblicati, indicativamente, con cadenza semestrale. Tali avvisi pubblico, possono essere consultati sul sito web ufficiale del Fondo. Per la presentazione di un piano formativo, occorre compilare l’apposito questionario scaricabile dal sito web di Fondoprofessioni, al quale, gli enti non accreditati devono allegare:
• Fotocopia in corso di validità del documento di riconoscimento del Legale Rappresentante;
• Statuto e Atto Costitutivo dell’Ente;
• Visura Camerale Storica;
• Organigramma della struttura dando indicazione dei nominativi, degli incarichi ricoperti e della forma contrattuale in essere.
• Curricula firmati e aggiornati delle figure coinvolte nei progetti.
Il formulario di accreditamento e i relativi documenti allegati devono essere inoltrati per posta PEC all'indirizzo accreditamento@pecfondoprofessioni.it. il Fondo è inoltre disponibile ad offrire assistenza per la compilazione della domanda a tutti gli enti che ne fanno richiesta, sia telefonicamente che per posta elettronica ai recapiti presenti sul sito web ufficiale del Fondoprofessioni. I tempi di accreditamento di un piano formativo nell’ambito di Fondoprofessioni sono di circa 2 mesi, e la durata dell’accreditamento è pari a 3 anni.
Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta