Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

Aprire un negozio online

Mettersi in proprio: aprire un negozio online

Articolo aggiornato il 23-09-2013

Che abbiate esperienza nel commercio o meno, aprire un negozio online è un’opportunità interessante per mettersi in proprio. L’e-commerce (commercio online) infatti è un settore in grande espansione e il numero di persone che fanno acquisti su internet è in continuo aumento. Ma come si fa ad aprire un negozio online? Ci vogliono licenze o permessi? Ci vuole un grande investimento? Continuate a leggere per trovare queste e altre informazioni utili per chi vuole aprire un negozio online.

collegamenti sponsorizzati
Mettersi in proprio: aprire un negozio online
L’e-commerce è un settore sempre più ampio e forte, ormai fare acquisti su internet non è più un’attività di nicchia ma coinvolge sempre più persone: comprare online infatti è facile e veloce e i siti di e-commerce danno sempre più garanzie su qualità della merce, affidabilità delle spedizioni, ecc. Aprire un negozio online quindi può essere una buona idea per chi desidera avviare un’attività o anche per chi ha già un negozio “reale” e vuole aprirsi nuove strade. Come fare per aprire un negozio online?

Alcune informazioni utili

Innanzitutto, essendo un’attività imprenditoriale, la prima cosa da fare per aprire un negozio online è aprire la partita Iva e iscriversi all’Inps. Poi bisogna presentare una dichiarazione di inizio attività al proprio Comune di residenza in cui si indica che l’attività di commercio avviene online indicando il nome del sito e il tipo di merce che si venderà. È anche necessario iscriversi alla Camera di Commercio. Trascorsi trenta giorni dalla dichiarazione di inizio attività, si può cominciare a vendere. Una cosa fondamentale quando si decide di aprire un negozio online è contattare grossisti e fornitori della merce che desideriamo vendere: internet ci può aiutare in questo con siti come ad esempio Grossista.info, portale dei grossisti. Ricordate che per aprire un negozio online, come per tutte le attività imprenditoriali, ci vuole un budget di partenza per sostenere i costi di avvio e gestione dell’attività prima che arrivino i guadagni: non preoccupatevi, se non avete tanti soldi da investire potete sempre chiedere un finanziamento, ne esistono di specifici per l’e-commerce. Per maggiori informazioni sulla burocrazia (ma anche su altri aspetti legati all’e-commerce) potete iscrivervi al forum dell’Associazione Italiana Commercio Elettronico, sul quale potrete confrontarvi con esperti del settore e trovare la risposta alle vostre domande. 

Chiaramente, prima di avviare la vostra attività di commercio online è necessario avere un sito internet che sia predisposto per l’e-commerce. Potete rivolgervi a un webmaster oppure, se avete un minimo di conoscenza di internet, ci sono dei programmi grazie ai quali è possibile realizzare un sito di e-commerce in maniera abbastanza facile. Uno di questi è ad esempio Joomla, un software gratuito e open source per la realizzazione di siti internet.
Ma quando si apre un negozio online, non basta soltanto avere un sito su cui vendere, è necessario che questo sito si posizioni bene nei motori di ricerca per essere facilmente rintracciabile dagli utenti che cercano determinati prodotti. Per dare visibilità a un sito, per farlo apparire ai primi posti nei risultati di ricerca dei motori  è necessario conoscere e padroneggiare le tecniche di Seo (ottimizzazione per i motori di ricerca) e web marketing: ci sono dei corsi per impararle, come ad esempio i Corsi web organizzati dal Centro alta formazione RomaExplorer, che grazie a un approccio orientato verso la pratica e agli insegnamenti di professionisti del web potrà esservi di aiuto per capire come promuovere il vostro sito online. 
 
Se invece non volete gestire un sito da soli, potete sempre aprire un negozio online su Ebay: in questo modo sarete inseriti nel contesto di un sito molto importante e con tantissimi utenti già registrati e fidelizzati.
Se poi volete acquisire delle competenze specifiche nel campo del commercio online ci sono dei master e dei corsi specifici sull’argomento: se vi interessano, potete leggere il nostro articolo sui master e i corsi professionali in e-commerce

Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
23/08/2013 valentina
Salve, io sto pensando di avviare un negozio online di abbigliamento da donna, scarpe, borse e accessori, ma non ho idea sui costi che ci vogliono per creare un sito e se ci sono spese mensili (o annuali) e in caso su che cifre si ragirano! Grazie!
Rispondi a questo commento


Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Cerchi lavoro? scopri le 3 regole per trovarlo scarica gratis la guida in PDF

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta