Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

contratto progetto

Forme contrattuali: il contratto a progetto

Articolo aggiornato il 03-05-2013

Come ben saprete la formula contrattuale della collaborazione coordinata continuativa, meglio conosciuta come Co.co.pro , è stata sostituita dal contratto di collaborazione a progetto. Ma quali sono le caratteristiche di questa tipologia di contratto? La normativa vigente è piuttosto complessa ed essere informati al riguardo è fondamentale se consideriamo che è una tra le più diffuse.

collegamenti sponsorizzati
Forme contrattuali: il contratto a progetto

Il Co. Co. Co.  comportava l’instaurazione di un rapporto di lavoro che rappresentava una soluzione ibrida aa metà strada tra la posizione del lavoratore autonomo e quella del lavoratore subordinato, che faceva si che i datori di lavoro potessero sottrarsi ad una serie di adempimenti che caratterizzano il contratto di lavoro subordinato.
 Con l’approvazione della tanto contestata legge 30/2003 ( la nota legge Biagi), si è cercato di porre fine a tale condizione di ambiguità regolando la figura professionale del cosidetto collaboratore.
I relativi principi sono dettati dagli articoli compresi tra il 61 e il 69 del testo di legge in questione, che potrete scaricare e cosultare in versione integrale all’interno delle banca dati del lavoro online .
Secondo la normativa vigente tale rapporto di lavoro dovrà essere caratterizzato in primo luogo dal contenuto prevalentemente personale della prestazione di lavoro richiesta e dall’assenza di un vincolo di subordinazione. Presupposto necessario per questa tipologia di contratto secondo legge, è anche l’esistenza di un preciso progetto di lavoro fissato dal committente.
Come i contratti tradizionali, dovrà essere stipulato in forma scritta e in esso dovranno essere specificate: la durata esatta della collaborazione, l’indicazione del programma ( o progetto) di lavoro o delle sue fasi, i criteri per la determinazione della retribuzione ed il suo ammontare, i tempi e le modalità di pagamento della retribuzione e la disciplina degli eventuali rimborsi spese e le eventuali misure adottate a garanzia della salute del lavoratore. Questi sono gli elementi principali del contratto ma al suo interno non dovranno mancare un ben più ampio numero di specifiche legate al singolo caso.
Consultare il testo integrale di legge potrà tornarvi utile per approfondire l’argomento ma molto spesso il linguaggio burocratico utilizzato dal legislatore nella stesura di un testo di legge può risultare poco chiaro, nel caso in cui aveste bisogno di maggiori chiarimenti vi segnaliamo alcuni siti che potrebbero tornarvi utili.
All’interno del portale Arealavor.org accanto ad una serie di articoli e consigli dedicati ai diversi aspetti del mondo del lavoro troverete diverse informazioni sul contratto a progetto, ma soprattutto avrete la possibilità di consultare online un modello di questa particolare tipologia contrattuale.

Avrete la possibilità di ottenere a pagamento una valida risposta ai vostri dubbi al riguardo su Consulenzalegaleonline.it sito web dedicato alla consulenza legale telematica . Potrete esporre il vostro caso, richiedere un preventivo che riceverete in tempi brevi, con una risposta di circa 25 pagine e l’indicazione del legale più adatto ad occuparsi del vostro caso.
Le informazioni sul contratto a progetto contenute nei siti segnalati potranno di certo esservi utili sia a scopo informativo, che in caso di reali controversie o situazioni problematiche nelle quali vi siete trovati coinvolti.
Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Cerchi lavoro? scopri le 3 regole per trovarlo scarica gratis la guida in PDF

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta