Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

Diventare fisioterapista

Come diventare fisioterapista

Articolo aggiornato il 21-03-2014

Quella del fisioterapista è una professione interessante che trova impiego in diversi campi e settori, nel pubblico e nel privato. Come si fa a diventare fisioterapista? Bisogna seguire un percorso formativo ben preciso: per fare il fisioterapista infatti ci vuole la laurea. Ecco informazioni e risorse utili per chi vuole diventare fisioterapista.

collegamenti sponsorizzati
Come diventare fisioterapista
Il fisioterapista è un operatore sanitario che svolge interventi di prevenzione, cura e riabilitazione  per persone che hanno problemi nelle funzioni motorie, psicomotorie, neurologiche. Di solito il fisioterapista, dopo aver sentito il parere di un medico, elabora dei programmi di riabilitazione per i pazienti che hanno subito un trauma o che hanno problemi congeniti.

Per diventare fisioterapista bisogna conseguire una laurea triennale in fisioterapia: si tratta di un corso di laurea presente in quasi tutti gli atenei all’interno della facoltà di Medicina. Il corso di laurea è a numero chiuso e per accedervi bisogna superare il test d’ammissione per fisioterapia (differente da quello di medicina). Per avere un’idea dei piani di studi, dei corsi che bisogna seguire e degli esami da sostenere nel corso di laurea, potete consultare il sito dell’università presso la quale volete iscrivervi. Al termine della laurea triennale, il percorso di chi vuole diventare fisioterapista può proseguire con una laurea specialistica in Scienze riabilitative (sempre presso le facoltà di Medicina) oppure con un master di fisioterapia, per specializzarsi in uno dei vari campi d’azione di questo mestiere: ad esempio fisioterapia sportiva, infantile, respiratoria, e altri. Altrimenti, chi vuole può diventare fisioterapista e cominciare a lavorare anche dopo il conseguimento della laurea triennale.

Il fisioterapista può lavorare nelle strutture pubbliche (ospedali, ASL, ecc.), in quelle private accreditate (cliniche private, istituti, ecc.) oppure come lavoratore autonomo.
Tra gli altri enti ci sono la sezione regionale dell’Associazione Italiana Fisioterapisti, che tutela i diritti della professione e sorveglia su questioni deontologiche e la Federazione Italiana Fisioterapisti.  

Chi vuole diventare fisioterapista potrà trovare tante informazioni utili su Fisionline, il portale dei fisioterapisti: sullo stesso sito è presente un forum a cui è possibile registrarsi per scambiare informazioni con professionisti e aspiranti fisioterapisti. Un’altra risorsa utile può essere il sito Fisiobrain in cui sono disponibili articoli, news e informazioni sul mondo della fisioterapia.    

Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta