Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

visto lavoro dubai

Dubai: per il visto di lavoro "serve uno sponsor"

Articolo aggiornato il 27-06-2013

Sebbene ogni anno centinaia di lavoratori stranieri entrino sul mercato di Dubai, trovare informazioni sulle procedure da seguire per il rilascio del visto per lavoro può essere piuttosto difficile. Questo è dovuto soprattutto al fatto che un cittadino straniero non può richiedere personalmente questa tipologia di permesso, per ottenerlo deve avere un "valid sponsor" o più precisamente deve poter contare su un datore di lavoro interessato ad assumerlo che prenda in carico la procedura per il rilascio del documento. Cerchiamo di capire meglio insieme come funziona.

collegamenti sponsorizzati
Dubai: per il visto di lavoro "serve uno sponsor"
Entrare a Dubai per un turista italiano è molto più semplice che in altri paesi, in base agli accordi internazionale e all'ordinamento locale, l'Italia rientra nell'elenco di paesi i cui cittadini possono accedere nel territorio degli Emirati usufruendo del "Arrival Visa", il visto normalmente rilasciato al momento dell'arrivo in aeroporto.
Per ottenere questo tipo di autorizzazione è sufficiente disporre di un passaporto in corso di validità.
Per chi desidera invece entrare nel paese per lavoro, ottenere un visto è più complesso ed è sempre preferibile cercare un'occupazione prima della partenza, proprio perchè normalmente sono i futuri datori di lavoro a provvedere al disbrigo delle pratiche necessarie, ma procediamo per gradi.
Prima del rilascio del visto è obbligatorio sottoporti agli esami clinici richiesti dal ministero della salute locale (mirati a verificare l'eventuale presenza di malattie come l'HIV o l'AIDS che comporta l'immediata sospensione delle procedure). Superati gli esami medici, potrete procedere.
Una volta entrati nel paese, il vostro datore di lavoro avrà a disposizione un periodo massimo di 30 giorni per completare le procedure, oltrepassato questo limite per restare nel paese avrete bisogno di un vero e proprio permesso di soggiorno.
Per maggiori informazioni sulle diverse tipologie di visto disponibili per entrare nel paese potrete fare riferimento alla sezione dedicata ai servizi consolari del sito web del Ministero degli Affari Esteri degli Emirati Arabi Uniti o consultare l'area "Entry formalities" all'interno del sito web del Dipartimento del Turismo, del Commercio e del Marketing del Governo di Dubai.
Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
21/07/2013 fabio http://lavoro formazione
buongiorno volevo sapere sé ci sono cantieri navali all' estero che cercano verniciatori nautici e addetti al lavaggio barche, lavori di refitting e pitturazione carene ? dove ? e se è possibile mettersi in contatto con queste aziende grazie
Rispondi a questo commento


Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Cerchi lavoro? scopri le 3 regole per trovarlo scarica gratis la guida in PDF

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta