Ricerca nel sito

Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

Visto vacanza lavoro

Vacanza Lavoro: un approfondimento sul visto

Articolo aggiornato il 20-06-2013

In alcuni paesi gli stranieri che decidono di trasferirsi, anche per brevi periodi, per iniziare un'esperienza di lavoro, devono richiedere spesso un documento specifico: il visto. Le regole variano da paese a paese. Ecco cosa bisogna sapere sulla documentazione necessaria a chi sceglie una vacanza lavoro.

collegamenti sponsorizzati
Vacanza Lavoro: un approfondimento sul visto
Organizzare una vacanza lavoro non significa soltanto scegliere la meta e cercare una sistemazione, ma vuol dire anche fare i conti con la documentazione necessaria per il soggiorno nel paese prescelto. Ecco come funziona il visto in alcune nazioni e quali sono le condizioni per ottenerlo.

Il visto per la vacanza lavoro
I paesi in cui è richiesto un visto per il soggiorno da parte di stranieri, anche per un periodo molto breve, come può essere quello della vacanza lavoro, sono Australia, Canada e Stati Uniti, che lo rendono condizione imprescindibile, anche se ci sono altre nazioni che richiedono comunque una documentazione per tutti gli stranieri che si stabiliscono per un determinato lasso di tempo. Ufficio Visti fornisce informazioni molto interessanti su cosa sia un visto e quali siano le procedure per ottenerlo in continenti come Africa, America ed Oceania, alle quali dedica delle sezioni specifiche.
È specializzata in supporto completo per tutto quello che riguarda i visti l'Agenzia Help Services, composta da un team di consulenti competenti, disponibili anche al confronto online.

Il visto per una vacanza studio in Australia
informazioni dettagliate sul visto necessario in Australia vengono fornite dal sito dell'Ambasciata Italiana che offre supporto ai cittadini che si stabiliscono nel paese. Vengono date delle informazioni molto approfondite, corredate di riferimenti normativi, documentazione necessaria e di tutto il necessario per una permanenza a norma.

Lavorare in Nuova Zelanda
Una scelta molto particolare, eppure coloro che decidono di partire per una vacanza lavoro in Nuova Zelanda non sono pochi. Sul sito del Ministero degli Affari Esteri della Nuova Zelanda sono disponibili delle informazioni utili per chi decide di iniziare questa esperienza e vuole conoscere la procedura burocratica per la sua permanenza. Condizioni imprescindibili per ottenere il visto, valido per 12 mesi, sono:
biglietto con altra destinazione
circa 2000 euro per la permanenza (minimo)
assicurazione straordinaria

Vacanza lavoro in Canada
Terminiamo col Canada. Sul sito di Canada International sono disponibili le informazioni sul visto che consente ai giovani di età compresa tra 18 e 35 anni di soggiornare per 12 mesi all'interno di programmi di vacanza lavoro ben definiti.
Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta