Ricerca nel sito

corso-web-training-728
Collegamenti sponsorizzati
Collegamenti sponsorizzati

Web developer

Nuove professioni web: il web developer

Articolo aggiornato il 11-06-2013

Negli ultimi anni le caratteristiche e le funzionalità dei siti web hanno conosciuto un grande sviluppo, evolvendosi verso forme sempre più complesse di comunicazione delle informazioni, messa a punto di servizi e transazioni, livello di interattività con gli utenti: il "regista" che si occupa di organizzare, realizzare, testare l'architettura di informazioni e i  meccanismo che si trovano dietro l'interafaccia dei siti web coi quali quotidianamente interagiamo, è il web developer, o sviluppatore web. In questa pagina vedremo quali sono le mansioni di un web developer e come fare a intraprendere questa affascinante professione del web.


collegamenti sponsorizzati
Nuove professioni web: il web developer
Il web developer: competenze e mansioni
Il web developer o sviluppatore web, è una figura professionale che si occupa della progettazione, lo sviluppo, il collaudo, la manutenzione dei maccanismi e delle funzionalità soggiacenti a un sito web. In collaborazione con altre figure come il web master, il web designer, l'amministratore di database, sceglie e pianifica le tecnologie e le applicazioni più adatte da implementare rispetto al progetto di cui si occupa; sviluppa le applicazioni in questione dal punto di vista dell'implementazione del codice di programmazione, dell'ottimizzazione dei database, dei vari linguaggi di markup (ad esempio, html, xml, xhtml, asp, php, sql e altri...); testa il comportamento delle applicazioni per verificarne l'idoneità e il buon funzionamento. 
Quella del web developer è una figura professionale che richiede skills tecniche precise e una formazione di tipo strettamente informatico: le sue mansioni hanno a che fare con l'assemblaggio, la configurazione della struttura e delle applicazioni di un sito web, per cui è necessario che uno sviluppatore web abbia conoscenze approfondite sul funzionamento dei protocolli di rete, dei server web, sulla gestione dei database, la sicurezza informatica, i principali linguaggi di programmazione.

Il web developer: i percorsi di formazione
Dal punto di vista delle competenze, per diventare sviluppatore web è sicuramente consigliabile una formazione di tipo scientifico, come ad esempio un percorso universitario in matematica, informatica, ingegneria, oppure un master post-universitario dedicato. In Italia esistono inoltre numerosi corsi dedicati allo sviluppo web: in Toscana ad esempio Alpha British Center propone dei corsi professionali per aspiranti web developer che mirano a fornire ai partecipanti le competenze di base e gli strumenti per progettare e realizzare la struttura di un sito web e per gestirne gli elementi al suo interno, con moduli di studio dedicati all'html e ai css, alla progettazione e la gestione di un database, ai linguaggi di programmazione dinamici Asp e Php. Per una panoramica più esaustiva dei corsi di programmazione e sviluppo web, consigliamo la consultazione della pagina di lavoro-formazione dedicata ai corsi di programmazione web.

Al di là di ciò che concerne i percorsi di formazione inoltre, non bisogna dimenticare che, come per tutte le professioni del web, l'aggiornamento è una componente fondamentale: la rapida evoluzione delle applicazioni implica che per un buon web developer sia di fondamentale importanza l'aggiornamento periodico delle proprie competenze.
Articolo pubblicato il
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie
Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:
Cerchi lavoro? scopri le 3 regole per trovarlo scarica gratis la guida in PDF

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta